Consigli per la toelettatura

Se non ci si prende cura del manto del proprio cane il pelo può formare dei grovigli più o meno indistricabili a seconda della razza. Oltre a essere sgradevoli esteticamente, i grovigli di pelo possono danneggiare la salute dell'animale.

Specialmente nel periodo della muta, i peli che si staccano restano impigliati in matasse di pelo infeltrito. È quindi indispensabile spazzolare regolarmente e districare subito il pelo aggrovigliato. La muta in primavera e in autunno non è l'unico momento delicato per il manto. Anche durante l'estate la spazzolatura è importante per evitare che polvere, pollini e parassiti infestino il pelo del cane durante le passeggiate.

Aiuta il tuo amico a quattro zampe spazzolandolo quotidianamente, lo renderai felice e avrai la casa sempre pulita.

Spazzolatura

IMG 2263
Comincia a spazzolare aprendo il pelo in un punto e pettinandolo verso il basso uno strato dopo l'altro. Nei cani che hanno un pelo sottile è importante fare particolare attenzione. Se necessario metti una mano sotto una ciocca e pettina il pelo sopra la mano.

Le nostre spazzole cardatrici sono strumenti molto pratici e hanno diverse funzioni. Staccano il pelo morto e il sottopelo. Con la giusta tecnica consentono tuttavia di districare anche i nodi più piccoli:
all'inizio della spazzolatura lavora una ciocca alla volta senza far scorrere la spazzola sul pelo. Le punte metalliche ricurve sollevano le singole ciocche districando i nodi senza far male al cane.

Taglio delle unghie

Taglia le unghie per gradi con tagli molto ravvicinati (di circa un millimetro) e soprattutto diritti. Se usi il distanziatore eviti di sbagliarti e tagliare le unghie troppo corte. Attenzione: accertati che la luce sia sufficientemente forte da riuscire a vedere in trasparenza le unghie anche se sono scure.

Nei cani sensibili per cui non è possibile usare il tagliaunghie abbiamo creato la lima unghie MOSER con una lampadina che ne illumina la punta.
Questo strumento ti permette non solo di accorciare le unghie con delicatezza, ma anche di renderle lisce e arrotondate.
CHH 3379 2
IMG 3092

Eliminazione del sottopelo

Il sottopelo: eccezionale quando fa freddo, un problema quando la temperatura aumenta.

È come un secondo manto che si aggiunge a quello di copertura, quasi come se fosse la «biancheria intima» dell'animale. Il pelo di copertura ha un ciclo vitale diverso dal sottopelo che, a seconda della razza, vive dalle 6 alle 8 settimane e poi si stacca e cade. Il pelo di copertura muore invece durante la muta e si rinnova due volte all'anno. Il sottopelo è formato da peli molto sottili che tendono facilmente ad aggrovigliarsi. Per questo è importante eliminare subito il sottopelo morto. Oltre alla spazzolatura quotidiana dovresti prenderti cura del manto del tuo amico a quattro zampe una volta alla settimana con uno strumento specifico per il sottopelo. Inoltre, durante la muta puoi liberare il tuo Fido dal pelo morto anche più spesso.

Come fare:
Innanzitutto nelle razze a pelo lungo si devono eliminare dal manto i grovigli di pelo più piccoli, ad es. con una spazzola cardatrice, in modo che il sottopelo sia facile da pettinare e non formi dei nodi.

Negli animali a pelo lungo è inoltre consigliabile utilizzare un pettine a rastrello. I denti girevoli danno al cane una sensazione piacevole durante la spazzolatura. Mentre il sottopelo rimane incastrato nella fila più piccola di denti, il pelo di copertura viene pettinato.

Anche nei cani a pelo corto il sottopelo forma un secondo manto.
Poiché i due manti hanno una lunghezza simile lo strumento deve avere caratteristiche particolari. Il pettine per sottopelo ha denti molto piccoli che separano e staccano il pelo più lanoso.
 
In quali zone del corpo il sottopelo tende ad aggrovigliarsi più facilmente?
- Nelle ascelle, una zona sensibile in cui il sottopelo cresce particolarmente fitto.
- Attorno alle orecchie, specialmente nelle razze con le orecchie pendule che si strofinano di continuo.
- Sul collo e sul petto, in questa parte del corpo il manto di copertura è solitamente molto lungo ed è più difficile arrivare al sottopelo.


Quali sono i vantaggi di una toelettatura regolare?
- Si formano meno grovigli di pelo
- La cute respira meglio
- Il pelo è più sano
- Le infestazioni dei parassiti si verificano più difficilmente
- La muta è più rapida
- Si mantengono puliti l'appartamento e gli arredi in tessuto
Unterwollrechen rwd

Eliminazione dei nodi

IMG 2221
Specialmente nei punti in cui c'è un continuo strofinio del manto, come dietro le orecchie e nelle ascelle, si possono formare in breve tempo grovigli di pelo.

Infila un cardatore sotto i nodi o il pelo aggrovigliato e taglia la matassa di pelo un po' alla volta procedendo con cautela. Attenzione: i denti possono essere taglienti!

I grovigli di pelo possono essere eliminati anche con una tosatrice per animali. La testina a denti stretti consente di tagliare facilmente le matasse di pelo aggrovigliato.

Per evitare che si formino grovigli di pelo è consigliabile spazzolare il manto del cane quotidianamente.

Rifinitura

Districa il pelo poco aggrovigliato e i nodi pettinando con delicatezza. Le secrezioni oculari rapprese sui peli del muso possono essere facilmente eliminate con il pettine per la toelettatura. Allo stesso tempo il pettine serve per preparare la tosatura e rifinirla.
IMG 2251